Matteo Speraddio – I volti della crisi

ISBN: 978-88-6432-040-3

€ 9,50

Categoria:


Vivere al tempo della crisi: è il tema comune che percorre questa raccolta di dodici racconti, tutta incentrata sulle novità, sulle opportunità e sui problemi indotti dalla lunga crisi economica, sociale, morale e politica, che percorre e scuote da anni il nostro Paese. Come suggerisce l’immagine di copertina, la crisi ha colpito duramente alcune fasce e alcune figure sociali – gli operai e i giovani soprattutto – fino a privarli della loro identità o a farla pericolosamente vacillare, perché snervati dalla precarietà o schiacciati dal bisogno. Persone senza volto o che il loro volto vorrebbero nascondere, perché si vergognano della condizione economica e sociale in cui sono scivolati. I racconti recuperano le storie di queste persone, cercando di restituirne le emozioni, le paure, le speranze, i sentimenti, le idee; cercando di restituire i volti che si celano dietro parole come crisi, spread, povertà, precarietà, licenziamento, miseria: il giovane precario, il cassintegrato, la commessa che rischia il licenziamento, il clochard, ma anche chi si inventa un lavoro, chi resiste, chi si impegna socialmente e politicamente, chi rischia, chi si perde nel gioco o nel sogno di diventare ricco subito… Ogni racconto è seguito da un laboratorio, che stimola a lavorare sul testo e intorno al testo dei racconti e fornisce materiali e cifre per discutere.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Matteo Speraddio – I volti della crisi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *