Mario Annizio Iudici – La capra rossa

ISBN edizione mista 978-88-6432-259-9 € 10,00

ISBN edizione digitale 978-88-6432-247-6 € 7,52

Categoria:

È un romanzo storico ambientato in un paesino meridionale durante il fascismo. Protagonista è il podestà, che è anche il medico condotto del paese. Per le cariche che ricopre sa tutto di tutti e, quando non sa, provvedono a informarlo l’usciere, la guardia campestre e il milite fascista. Il podestà sa di essere rispettato come medico, ma disprezzato e isolato per la carica politica che ricopre. E ne soffre. Soffre tanto per la solitudine e per la falsità da cui è circondato, che finirà per fare amicizia con un confinato politico, nonostante sia proibito dalla legge e perciò pericoloso.

Il romanzo permette di capire dall’interno il clima che si respirava durante il fascismo in un paesino del meridione, ma è anche un bel giallo, perché il podestà si troverà a indagare sul mistero di una capra rossa scomparsa e sulla

sua strana padrona, che se ne va in giro per boschi e montagne a cercarla, chiamandola a gran voce. È solo una donna stanca ed esaurita per l’assenza del marito al fronte, è una poco di buono o addirittura una spia venduta agli angloamericani? La risposta nelle ultime righe del romanzo, mentre sono arrivati gli angloamericani e il mondo del podestà sta crollando per sempre.

I laboratori sono preceduti da focus informativi sull’Italia fascista.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Mario Annizio Iudici – La capra rossa”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.